sabato 31 dicembre 2016

Sguardo magnetico con il Kajal

Ciao a tutti!
In questo post vi parlerò un prodotto largamente utilizzato per il nostro make-up degli occhi: il kajal.
Il kajal è presente fin dall’antichità tra le popolazioni del Medio
Oriente, Nordafrica e Asia Meridionale, sia per le donne che per gli uomini, dove inizialmente il suo uso aveva un carattere protettivo: dalle infezioni degli occhi e dalla luce diretta del sole.
Non solo.
Il kajal veniva utilizzato nei bambini in tenera età per proteggerli dallo sguardo dell'"occhio del male" (il malocchio).
Solo più tardi, tra le popolazioni egizie ed indiane, il kajal ebbe la diffusione come cosmetico.
Il vero kajal è in pasta dalla consistenza morbida o in polvere (kohl), rigorosamente nero, contenuto in un piccolo contenitore; si applica con un bastoncino inumidito (nelle confezioni il bastoncino è di vetro) nella rima interna dell’occhio.
La versione moderna è la matita kajal, che consente una applicazione più veloce e semplice.
Proprio per le sue caratteristiche, il kajal, tende a non avere una lunga durata e a sbavare col tempo. Piccoli accorgimenti che potranno farlo durare più a lungo:
  1. prima del trucco, lasciare assorbire completamente il trattamento di skincare abituale, per eliminare residui grassi nella zona degli occhi;
  2. utilizzare un primer occhi, applicandolo con un apposito pennellino, che aiuta a tenere maggiormente ancorato il make-up;
  3. applicare successivamente un po’ di cipria per fissare il primer e assorbire l’eccesso di grasso del kajal e del trucco degli occhi;
  4. applicare il kajal nella rima interna dell'occhio per dare una maggiore intensità allo sguardo e, a seconda della forma del proprio occhio, applicarlo lungo il bordo inferiore e superiore, per ingrandirlo e allungarlo verso l'esterno, per un effetto "occhi di gatto";
  5. infine, con un ombretto nero creare una leggera bordatura lungo le ciglia, che intensificherà il colore ed eviterà le fastidiose sbavature.
Oggi possiamo trovare tantissimi i kajal in commercio, di diversi tipi di formato e di colore. Maybelline propone un kajal multitasking, che può essere utilizzato sia come kajal all’interno della rima dell’occhio che come contorno occhi: Expression Kajal waterproof.
Expression Kajal assicura una stesura precisa e semplice con un tratto intenso. La sua mina morbida permette una elevata sfumabilità del prodotto per poter ottenere diversi effetti e la formulazione waterproof garantisce una lunga durata senza sbavature.
E voi utilizzate il kajal? Che tipo utilizzate e quali colori?

20 commenti:

  1. Solitamente io utilizzo i kajal marroni!
    Questo comunque mi piace moltissimo!
    Buon 2017!!!

    Nuovo post sul mio blog! Passa da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. io non uso mai i Kajal, ma ti posso dire che ho questa matita, regalatami con un acquisto di un mascara...mi trovo bene a dire la verità! è morbida, facile da sfumare ed è ottima per l'interno occhi. ^^ mi piace perché non mi fa lacrimare. <3
    un bacione grosso tesoro, buon anno!

    BLOG MAKE UP//PAGINA FB //INSTAGRAM

    RispondiElimina
  3. Io lo uso raramente perchè ho già un occhio piccolo e quindi tenderebbe a rimpicciolirlo di più ^^
    Buon 2017!
    Ila

    eyelineronfleek93.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. non conoscevo tutte queste cose comunque io lo utilizzo su tutti i miei trucchi. tantissimi auguri di buon anno :*

    RispondiElimina
  5. Fantastico questo prodotto!
    Un bacio
    www.thebeautifulessence.com

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo la storia del Kajal, davvero affascinante :D quello maybelline è fra i migliori!

    RispondiElimina
  7. Adoro l'evoluzione dell'utilizzo del kajal. Oggi come allora rappresenta un vezzo molto apprezzato dalle donne

    RispondiElimina
  8. io lo uso sempre e devo dire il vero lo trovo anche meglio di tante matite a lunga tenuta è buonissimo, poi mi piace molto la sua storia e la sua evoluzione

    RispondiElimina
  9. Senza sbavatura!!??? Allora è proprio il prodotto adatto a me visto che tutti quelli che ho sbavano in pochissimo tempo!

    RispondiElimina
  10. Splendido post, di grande interesse!

    RispondiElimina
  11. Ciao Tiziana, interessante la tua introduzione con la storia del kajal, l'ho letta molto volentieri.
    Grazie anche per gli utili consigli sull'applicazione :)

    RispondiElimina
  12. Questo articolo l'ho trovato davvero interessante. La storia del kajal è stata incredibile. Ottimi consigli.
    Un bacione
    Maggie
    Maggie Dallospedale Fashion diary - Fashion blog

    RispondiElimina
  13. Stavo appunto cercando un kajal nero esattamente con le caratteristiche che hai descritto nel post, bello morbido...ho deciso che comprerò questo!
    Baci
    Mary
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina
  14. Ciao cara, io adoro il kajal, è stato il primo elemento di makeup occhi che ho usato in adolescenza, non uscivo di casa senza la rigona di kajal nella rima interna inferiore :) Ora a dire il vero lo uso molto meno, giusto qualche serata, ma quando lo uso voglio che non sbavi e duri, quindi devo proprio provarlo questo di Maybelline!

    RispondiElimina
  15. Amo moltissimo il kajal e lo uso per intensificare lo sguardo
    Buon anno nuovo

    RispondiElimina
  16. Ciao Tiziana Buon Anno!
    Sì, io amo e utilizzo il kajal... è davvero in grado di cambiare un trucco!
    Abbraccio grande!

    RispondiElimina
  17. Non lo uso spesso... però l'effetto mi piace parecchio!
    Buon anno, un bacione My Golden Glitter Corner ♥

    RispondiElimina

 

Il posto ideale Template by Ipietoon Blogger Template | Gadget Review